domenica 16 maggio 2010

Scimmia e il cocco

Sembra che il tempo atmosferico si diverta a burlarsi di noi. Questo sabato non ha fatto altro che piovere, pioggia pioggia pioggia, dalla mattina alla sera! E così io e la Scimmia siamo dovuti rimanere chiusi in casa. Non siamo andati al centro commerciale perché quando mi ci ero recato alle 09.40 (apre alle 09.00) lo avevo trovato pieno come fosse stato pomeriggio inoltrato. Nell'eventualità di non poter uscire di casa avevo programmato di costruire qualche cosa con lui, pensavo ad un giocattolo in legno. Così abbiamo iniziato a lavorare insieme: io lavori pesanti e pericolosi e lui lavori semplici e divertenti. Gli piaceva tirare le righe con la matita, che più che righe sembravano fiordi norvegesi...Purtroppo dopo un'oretta mi sono reso conto che ciò che potevo far fare alla Scimmia era davvero poco e che quindi lui si stava annoiando. Oltretutto, il giorno in cui mi ero recato al negozio del fai da te, avevo trovato un operatore un po' inesperto nel taglio del legno ed i pezzi che mi servivano non erano venuti esattamente come volevo. So bene che in casi del genre si può richiedere il taglio di un'altra tavola ma quella che avevo scelto era l'unica priva di difetti. E così, un po' amareggiato e dispiaciuto per non essere riuscito ad intrattenere la Scimmia, ho deciso di coinvolgerlo in qualche cosa che di certo gli sarebbe piaciuta, sia come attività da svolgere e sia come risultato. Così ho chiesto "Scimmia, vuoi fare una torta?" e lui ha risposto "Siiii, così dopo mangiamo torta!". Dovevate vedere la felicità sul suo viso. E così, dato che avevamo solo due ore prima di uscire per cenare, ho ripensato alle torte da preparare e cuocere in poco tempo. Pensa e ripensa mi è tornata alla mente una ricetta che avevo letto sul libro di cucina di Benedetta Parodi "Cotto e mangiato". Non è la mia bibbia in cucina ma quando l'ho visto al MediaWorld (incredibile ma vero lo vendevano li!) mi ha incuriosito e l'ho comprato. Avevo solo visto la rubrica in onda su Italia1 e l'unica ricetta che ho provato è stata molto apprezzata (involtini di melanzane) e così ho voluto dare una possibilità al libro :-) La ricetta a cui avevo pensato era quella della "Torta al cocco". Ecco gli ingredienti:
  • 3 uova
  • 150g di zucchero
  • 250g di cocco disidratato e grattugiato (farina di cocco)
  • 1/4 di litro di panna liquida fresca
  • 1 bustina di vanillina
  • 3/4 di una bustina di lievito per dolci

Per prepararla invece bisogna (qui sto copiando la ricetta, eh eh eh) mescolare le uova con lo zucchero, poi aggiungere il cocco e lavorare l'impasto per bene. Unire la panna, la vanillina e, dopo aver mescolato ancora energicamente, lasciare riposare il composto 20 minuti in frigorifero, dopo di che aggiungere il lievito e trasferire in una tortiera. Cuocere in forno a 170° per 20-30 minuti. Naturalmente io ho imburrato la tortiera. La Scimmia si è divertita molto ed ogni cinque minuti mi chiedeva "E' fatta?" oppure "Posso mangiare?". Lui si è esaltato ad aiutarmi ed ho cercato il più possibile di farlo partecipare in modo attivo. In effetti mi ha sorpreso quando ha versato la bustina di lievito nella scodella spostandosi in cerchio per non far scendere la polvere solo un un punto, e senza che gli dicessi nulla! Che abbia ereditato la mia passione?

Ed ecco il risultato prima della cottura
e dopo la cottura!
Brava Scimmietta, sei un bravissimo pasticcere!
Ormai era tardi per mangiare la torta e così ho promesso alla Scimmia che l'avremmo mangiata il giorno dopo e l'ho rassicurato del fatto che al ristorante, dopo aver mangiato tutto, avrebbe avuto il dolce. La fortuna ha voluto che fra i dolci disponibili ci fosse la torta al cioccolato che ha fatto dimenticare alla Scimmia quella che aveva lasciato a casa! E' stato molto bravo al ristorante ma di questo vi parlerò prossimamente.

2 commenti:

  1. mmmm che bell'aspetto, poi ci farai sapere come é venuta!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Maggie.
    Devo dire che è venuta molto bene, a me è piaciuta e la Scimmia ha fatto il bis due volte! Anche i miei colleghi hanno gradito :-)
    Rispetto alla ricetta l'ho tenuta in forno 10 minuti in più perchè mi sembrava un po' troppo molle. Se la provi fammi sapere come ti viene!

    RispondiElimina