martedì 25 maggio 2010

Ciao Evio, ci mancherai

So bene che chi segue il mommyblogging è più interessato ad argomenti divertenti che riguardano le mamme, i papà, i figli e la famiglia a dispetto di quelli tristi che possono riguardare gli stessi protagonisti.
Questa sera però voglio scrivere questo post perché mi è stata data una brutta notizia: il papà di un mio caro amico non c'è più.
Un pensiero mi frullava nella mente da un po' e questa sera mi sono completamente reso conto di quando sia importantissimo questo pensiero. Ognuno di noi ha un dovere verso le persone che ama: il dovere di rispettarle, amarle e dimostrargli ogni giorno, ed in ogni momento, il nostro affetto.
Purtroppo questo non avviene e molte volte diamo per scontato che potremo dire "ti voglio bene" il giorno dopo oppure che, se abbiamo litigato la mattina, potremo fare la pace la sera come abbiamo sempre fatto. Non è realmente così. Probabilmente il giorno che daremo più per scontata la possibilità di rimediare al ferimento di una persona che amiamo sarà il giorno in cui invece non avremo più la possibilità di farlo.
Sono davvero felice che al il mio amico non sia successo, sono davvero felice per lui.
Oltre al dolore per la sua perdita, per la morte del suo papà che reputo una bella persona, capace di grandi gesti di altruismo ed affetto, ho anche un grande senso di colpa per la consapevolezza di non aver adempiuto al quel dovere di cui parlavo poco fa. Questa sera ho quindi fatto alcune telefonate ed ho detto ad alcune persone care quando io gli voglia bene. Mi rimane solo la grande amarezza, e rimpianto, per non poterlo fare con tutte...

Ciao Evio, grazie per tutte le belle cose che hai fatto, eri, sei e rimarrai una persona speciale.

Nessun commento:

Posta un commento